• Italiano

Quadri a commesso

Uno dei generi in cui si esplica in maniera più naturale l’emulazione della pittura con la variegata gamma di colori delle pietre è il quadro a commesso. Risultati di grande raffinatezza sono raggiunti nel XVIII secolo in alcune serie di raffigurazioni allegoriche e di vedute, di cui il Museo conserva anche i modelli pittorici.

Tra essi la serie delle Arti su modelli di Giuseppe Zocchi, inviata a Vienna su commissione dell’Imperatore Francesco di Lorena e replicata verso la fine degli anni Settanta, sostituendo le cornici in bronzo con decorazioni a commesso di sapore neoclassico. Questa replica è esposta in Museo.