• Italiano

OPD Restauro n. 14, 2002

C. Acidini Luchinat
La formazione del restauratore, oggi

P. Bracco, O. Ciappi, M. Ciatti, P. Donati, C. Frosinini, L. Sostegni, P. Moioli, K. Nakahara, C. Seccaroni
Caravaggio: l'Incoronazione di Spine' e il suo doppio

S. Luppichini, S. Penoni, C. Todaro, M.G. Vaccari
Il restauro di un affresco giottesco nel Museo del Bargello. Precisazioni ed ipotesi in margine all'intervento

R. Bellucci, M. Ciatti, C. Frosinini, M. Parri, L. Sostegni
La Fondazione ‘Primo Conti': da un cantiere della scuola alle misure di conservazione preventiva. Il restauro dell'arte contemporanea

M.D. Mazzoni
Cofanetti in pastiglia del Rinascimento. Modelli, tecnica artistica, collezionismo e repliche

M.R. Lanfranchi, E. Neri Lusanna
Il restauro di un tabernacolo trecentesco raffigurante una Madonna del latte

G. Bandini
Forma ed immagine, ossia ulteriori considerazioni sulle lacune nelle ceramiche

B.G. Brunetti, M Massi, M. Matteini, S. Porcinai, I. Crina Anca Sandu, A. Sgamellotti
Il Network LabS TECH e l'inchiesta sui materiali e metodi per la conservazione in Europa

M. Massi, M. Matteini, S. Porcinai
‘Progetto Battistero': studio dell'impatto ambientale sui monumenti nel centro urbano di Firenze

C. Castelli, M.C. Gigli, C. Lalli, G. Lanterna, C. Weiss, L. Speranza
Un composto organico sintetico per il consolidamento del legno. Sperimentazione, misure e prime applicazioni

B. Angeli, M. Michelucci, A. Rastrelli
Ceramiche attiche a figure nere del Museo Archeologico di Firenze: prassi operativa e tradizione in margine alla teoria del restauro

F. Ciani Passeri, M. Ciatti, A. Keller, D. Kunzelman
‘San Luca' di Cosmè Tura: dal restauro virtuale al restauro reale

S. Conti, G. Rossignoli, I. Tosini
Aspetti chimici e affinità morfologiche tra varie tipologie di paglia e materiale d'origine vegetale

D. Angellotto, S. Francolini, F. Kumar, R. Moradei, M.G. Vaccari
L'uso delle resine per l'integrazione delle lacune della terracotta invetriata e il montaggio meccanico: due esperienze recenti

Sculture lignee: San Simone Zelota e San Giovanni Battista (Bottega di Ruprecht Portsch)
Commesso in pietre dure: Piano di tavolo (Manifattura granducale di Firenze, inizi XVII secolo)
Pitture murali: Annunciazione (Giovanni di Marco detto ‘dal Ponte')
Oreficerie: Reliquiario di San Pancrazio (Ignoto del XVII-XIX secolo)
Materiali cartacei: Fanciulla seduta con un falco e una lepre (Allegoria della caccia) e Allegoria della Giustizia (Maestro lombardo del XV secolo)
Dipinti: Crocifissione e Storie della Passione e della Resurrezione (Ignoto maestro limosino del secolo XVI)