• Italiano

Performance

Piano e Relazione sulla performance di cui all' articolo 10 del D. Lgs. 27 ottobre 2009, n.150 (articolo 11, comma 8, lettera b)

Il Piano della Performance del MiBAC

Al fine di assicurare la qualità, comprensibilità ed attendibilità dei documenti di rappresentazione della performance, l’organo di indirizzo politico-amministrativo definisce annualmente, entro il 31 gennaio, ai sensi dell'art. 10 e 15 del decreto legislativo (D. Lgs.) 27 ottobre 2009, n.150 un documento programmatico triennale, denominato Piano della performance da adottare in coereanza con i contenuti e il ciclo della programmazione finanziaria e di bilancio, che individua gli indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi e definisce, con riferimento agli obiettivi finali ed intermedi ed alle risorse, gli indicatori per la misurazione e la valutazione della performance dell'amministrazione, nonché gli obiettivi assegnati al personale dirigenziale ed i relativi indicatori.

Anno 2011-2013

Con Decreto ministeriale (D.M.) 31 gennaio 2011 è stato approvato il Piano della performance 2011-2013 del Ministero per i beni e le attività culturali.

Il Piano è stato redatto con il coordinamento ed il supporto metodologico dell'Organismo indipendente di valutazione della performance (OIV), in collaborazione con i vertici dell'Amministrazione, ai sensi dell'art. 15, comma 2, lett. b) del D. Lgs. 150/2009, sulla base delle linee guida emanate dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (CiVIT)

Esso contiene:
- gli indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi stabiliti con la Direttiva generale per l'azione amministrativa e sulla gestione (Direttiva generale per l’azione amministrativa e la gestione - Allegato tecnico), emanata dall'On. Ministro il 20 gennaio 2011 e registrato presso la Corte dei conti il 30 marzo 2011;
-sintesi descrittiva dei singoli Centri di Responsabilità Amministrativa ( Allegato tecnico.2);
- gli obiettivi, gli indicatori e i target per la misurazione e la valutazione della performance organizzativa ( Allegato tecnico 3 in corso di pubblicazione), di cui alle strutture di primo e secondo livello dell'Amministrazione centrale e periferica, individuati con le modalità previste dal Sistema di misurazione e valutazione della performance, adottato dall'On. Ministro con D.M. del 9 dicembre 2010 e registrato alla Corte dei conti il 12 gennaio 2011.
Gli obiettivi (albero della performance) contenuti nel Piano della performance, corredati dagli indicatori e dai pesi corrispondenti, sono inseriti nei Sistemi di controllo strategico e di gestione per le successive fasi di monitoraggio, misurazione e valutazione.
 

Anno 2012-2014

Con Decreto ministeriale (D.M.) 31 gennaio 2012 è stato definito e approvato il Piano della performance 2012-2014 del Ministero per i beni e le attività culturali. Gli obiettivi (albero della performance) contenuti nel Piano della performance, corredati dagli indicatori e dai pesi corrispondenti, saranno inseriti nei Sistemi di controllo strategico e di gestione per le successive fasi di monitoraggio, misurazione e valutazione. (Allegati al Piano della Performance 2012-2014)

La Relazione della Performace

La presente Relazione conclude la prima applicazione del “Ciclo di gestione della performance”. Il predetto Ciclo - da sviluppare in maniera coerente con i contenuti e con il ciclo della programmazione finanziaria e del bilancio - è stato introdotto dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, al fine di consentire alle amministrazioni pubbliche di organizzare il proprio lavoro in un’ottica di miglioramento delle prestazioni e dei servizi resi, attraverso lo svolgimento di attività di programmazione, gestione e controllo, volte alla verifica dell’efficacia dell’azione amministrativa. A tale riguardo - ai sensi e per gli effetti dell’articolo 10, comma 1, lettera b), del citato decreto legislativo n. 150 del 2009 - la Relazione sulla performance deve evidenziare, con riferimento all’anno precedente, i risultati organizzativi e individuali raggiunti rispetto agli obiettivi programmati nonché in relazione alle risorse disponibili, con evidenziazione di eventuali scostamenti.

 Anno 2011
La Relazione della Performance (documento di 26 pagine, peso 700 Kb)
    All. 1 e 2 Tabelle obiettivi strategici e operativi 2011 (peso 133 KB)
    All. 3 Griglia Trasparenza (peso 96 KB)
    All. 4 Quaderni della valorizzazione - 1 Il Museo in ascolto. Nuove strategie di comunicazione per i musei statali, Abstract (peso 864 KB)
    All. 5 Tabella documenti ciclo performance (peso 107 KB)
DM Relazione Performance 2011 (peso 4.139 KB)
Documento validazione OIV (peso 2.630 KB)

Il Rapporto di Performance

(Relazione alle Camere sullo stato della spesa e sul grado di efficienza dell’azione amministrativa svolta – art. 3, commi 68 e 69, della legge 24 dicembre 2007, n. 244)

Anno 2010

Il Rapporto di Performance per l'anno 2010 è stato predisposto dall’Organismo indipendente di valutazione della performance sulla base degli elementi forniti dai Centri di Responsabilità Amministrativa in esito al monitoraggio finale sull’attuazione della Direttiva Generale sull’attività e sulla gestione per l’anno 2010.

Anno 2009

Il Rapporto di Performance per l'anno 2009 è stato predisposto dal SeCIn/Oiv sulla base degli elementi forniti dai Centri di Responsabilità Amministrativa in esito al monitoraggio finale sull’attuazione della Direttiva Generale sull’attività e sulla gestione per l’anno 2009.

Atti di indirizzo per la definizione delle priorità politiche

DM 3 agosto 2011, registrato alla Corte dei Conti in data 29 settembre 2011, Reg. 12, flg.246, concernente Atto di Indirizzo per la definizione delle priorità politiche anno 2012 e triennio 2012/2014

DM del 13 marzo 2012: “Atto di indirizzo per la definizione delle priorità politiche anno 2013 e triennio 2013-2015”, registrato alla Corte dei Conti Atto di indirizzo 2013 e triennio 2013/2015