• Italiano

Il futuro del contemporaneo

OPD-Pubblicazione-MasterLa Scuola di Alta Formazione e di Studio dell’OPD, oltre alla sua attività più conosciuta, ossia i corsi di formazione per restauratori di beni culturali, ha organizzato tra il 2011 e il 2012, un master di I livello sulla Conservazione delle opere d’arte contemporanee, che si configura attualmente come la prima iniziativa in questo senso promossa dalle Scuole di Alta Formazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il Turismo.

Il master, durato un anno intero, è stato realizzato grazie alla collaborazione di alcuni prestigiosi partner come il Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, il Museo Marino Marini di Firenze, il Museo del Tessuto di Prato, la Collezione Gori della Fattoria Celle di Santomato a Pistoia, l’Associazione Arte Continua e la Galleria Continua di San Gimignano.

La recente pubblicazione Il futuro del contemporaneo, a cura di Letizia Montalbano e Mattia Patti, della collana Problemi di conservazione e restauro, edita da Edifir presenta gli interventi eseguiti durante i nove cantieri estivi organizzati tra luglio e settembre 2011 a Prato, presso il Centro Luigi Pecci sull’opera Le Cartoline di Stefano Arienti e sulla conservazione del materiale grafico e fotografico del museo, al Museo del Tessuto sulla conservazione dei tessili contemporanei e dei libri campionario; a San Gimignano, presso la Galleria Continua, sull’opera Enfance - Six Roots di Chen Zhen.

Altri cinque cantieri hanno riguardato la collezione di Giuliano Gori a Celle, su Le reti di Salomone di Alyce Aycock, la Daphne di Giuseppe Spagnulo e The island of identity di Luciano Massari, Cette obscure clarté qui tombe des étoiles di Anselm Kiefer, Non Dove di Emilio Vedova e i Progetti murali 445 e 494 di Sol LeWitt.