• Italiano

Poggio a Caiano, Museo della Natura Morta - Suor Teresa Berenice, Uccellino con fichi

Restauro: 2007
Luisa Maria Vitelli (suor Teresa Berenice)
(Firenze, 1687 – 1738)
Uccellino con fichi
Tempera e acquerello su pergamena, mm 230 x 190
Poggio a Caiano, Museo della Natura Morta (già in Palazzo Pitti, Galleria Palatina)
Inv. 1890 n. 4756.

L’Uccellino con fichi fa parte di una serie di miniature con uccelletti, fiori e frutti oggi conservati presso il Museo della Natura Morta di Poggio a Caiano. Si tratta di opere estremamente raffinate e dettagliate nella resa del naturale, come si evince dalla minuziosa resa dei dettagli anatomici delle due farfalle, che Maria Matilde Simari ha ricondotto alla mano della monaca pittrice suor Teresa Berenice la cui personalità artistica è stata ricostruita solo recentemente in occasione della mostra Pergamene fiorite tenutasi dal settembre al dicembre 2014 nella stessa Villa Medicea di Poggio a Caiano.

Nota alla critica per la sua menzione in una Nota dei quadri esposti nel 1729 nei chiostri della Santissima Annunziata e per due pitture su pergamena, firmate e datate, pubblicate da Silvia Meloni nel 1985, è stato solo in occasione della recente mostra che suor Teresa Berenice è stata definitivamente identificata con Luisa Maria Vitelli, figlia del Marchese Clemente dei nobili Vitelli di Città di Castello, famiglia inserita nell’entourage della corte medicea fin dai tempi del padre di questi, Pierfrancesco, Maestro di Camera del Granduca e suo ambasciatore a Roma.
Luisa Maria entrò nel monastero di Santa Apollonia nel 1703 dove restò fino alla morte, trentaquattro anni dopo. Nella sua vita si dedicò al disegno ed alla pittura realizzando alcune copie da dipinti celebri di Rembrandt, Mehus e Trevisani, ma soprattutto piccoli dipinti con fiori, uccelli e frutti nei quali spicca la minuziosa resa del dato naturale in linea con gli interessi scientifici della corte Medicea.

Stato di conservazione

La pergamena si presentava incollata lungo i margini ad un foglio di carta ed al bordo del telaio ligneo. Il foglio di carta aveva la funzione di separare il legno alla pergamena evitandone l’incollaggio diretto.
Lo stato di conservazione era  in generale buono a parte un notevole strato di polvere, piccole lacune dovute ad attacchi biologici di insetti sul foglio di carta e  macchioline di colore rosso bruno nella parte alta del dipinto.

Analisi diagnostiche

A cura del Laboratorio Fotografico dell’OPD
  • Fluorescenza UV
  • IR b/n e in falso colore
ENEA, Dipartimento Fim, sezione Matqual
  • XRF: a cura di P. Moioli, C. Seccaroni

L'intervento di restauro

Il restauro ha comportato le  seguenti fasi di lavoro:

  • Smontaggio dell’opera dal telaio
  • Leggera pulitura del recto e del verso con micro-aspiratore
  • Integrazione delle mancanze con carta giapponese
  • Inserimento di un bordo distanziatore in carta durevole per la conservazione, posto fra l’opera e il vetro per evitarne il contatto diretto
  • Rimontaggio della pergamena nella cornice

Direzione del restauro

Cecilia Frosinini

Restauratore

Livio Nappo


Bibliografia essenziale

sull'opera:
  • Pergamene fiorite. Pitture di fiori dalla collezioni medicee, catalogo della mostra (Poggio a Caiano (Fi), 13 settembre – 14 dicembre 2014) a cura di M.M. Simari, E. Acanfora, Firenze 2014, pp. 108-110, (scheda n. 23, di M.M. Simari).
  • Villa Medicea di Poggio a Caiano. Museo della Natura Morta. Catalogo dei dipinti, a cura di S. Casciu, Livorno 2009, pp. 326-327(scheda n. 129, di S. Mascalchi).
sull’artista:
  • M.M. Simari, Pittori e pittrici di “quadretti di miniatura” a Firenze, in Pergamene fiorite. Pitture di fiori dalla collezioni medicee, catalogo della mostra (Poggio a Caiano (Fi), 13 settembre – 14 dicembre 2014) a cura di M.M. Simari, E. Acanfora, Firenze 2014, pp. 8-22 (in particolare pp. 13-16).
  • S. Meloni Trkuklja, in Natura viva in casa Medici, catalogo della mostra (Firenze, Palazzo Pitti, 1985-1986), a cura di M. Mosco, Firenze 1985, pp. 141-143.

Approfondimenti

Polo Museale Fiorentino, Centro di Documentazione: scheda